Isei – Scheda Tecnica

Composizione del Terreno: Terreno franco limoso privo di scheletro esposti prevalentemente
nord/sud, sulle colline del Valdarno di Sopra a un’altezza media 295 m s.l.m.

Vigneto: Forma di allevamento a cordone speronato basso con 5000 viti per ettaro.

Qualità delle uve: Sangiovese grosso, cloni principali B2, B4 portainnesto R140. Merlot portainnesto
SO4, Cabernet Sauvignon cloni 337-338-341 portainnesto R140; Syrah 174 portainnesto SO4. Si
producono quarantacinque ettolitri a ettaro.

Periodo di Vendemmia: La vendemmia è manuale effettuata generalmente dalla prima decade si
settembre in poi. Ogni uva è vinificata separatamente.

Vinificazione: Durante la raccolta l’uva è selezionata accuratamente. Dopo la deraspatura si compie la
vinificazione in rosso con fermentazione in acciaio a temperatura controllata. Le fermentazioni durano
dai ventiquattro ai trenta giorni a seconda del clone e della qualità dell’uva in rapporto all’annata. ISEI
è un vino ottenuto da più vini vinificati separatamente. Dopo la sfecciatura ogni vino è fatto maturare
separatamente in acciaio e per i vitigni internazionali si usano barrique di rovere francese selezionate
per ognuno di esso nuove e di primo e secondo passaggio. I vini sono affinati in legno per almeno un anno.
Dopo un anno si iniziano a selezionare le prime masse che passeranno un altro anno in affinamento.
Infine dopo un’attenta selezione si genera il taglio finale che è imbottigliato. L’affinamento in bottiglia
dura almeno tre mesi. Il vino è generalmente pronto dopo tre anni dalla vendemmia.

Alcool: 13/14 %

Note di Degustazione: ISEI è un supertuscany creato per soddisfare la primaria esigenza della
famiglia ad avere un vino importante da abbinare ai grandi brasati e ai formaggi mediamente stagionati.
Il suo nome si riferisce alla cifra ‘sei’, ovvero, il numero dei figli che i proprietari hanno nel loro
complesso. La prima annata prodotta è del 2003. ISEI è un vino da grande maturazione e longevità; di
colore rosso rubino intenso a cui si aggiungono dei riflessi granati dopo i primi cinque anni di
affinamento; rende profumi di frutta rossa, ciliegia sotto spirito, mirtillo e prugna, con franche ed ampie
note terziarie tra cui spicca la liquirizia e il chiodo di garofano. In bocca è fresco e sapido con sapore di
ciliegia e di mora, un importante pepe nero e note di erbe aromatiche. È un vino tannico e persistente,
di grande corpo, armonico e fine.
Temperatura di servizio: 20° C