Chianti Riserva – Scheda Tecnica

Composizione del Terreno: Terreno franco limoso privo di scheletro esposti
prevalentemente nord/sud, sulle colline del Valdarno di Sopra a un’altezza
media 295 m s.l.m. .

Vigneto: Forma di allevamento a cordone speronato basso con 5000 viti per
ettaro.

Qualità della vite: Sangiovese – Sangiovese grosso, cloni principali F9,
AP1, B2, B3 portainnesto SO4, R140. Si producono cinquanta ettolitri a
ettaro.

Periodo di Vendemmia: La vendemmia è manuale effettuata generalmente
da metà settembre in poi.

Vinificazione: Durante la raccolta l’uva è selezionata accuratamente. Dopo
la deraspatura si compie la vinificazione in rosso con fermentazione in acciaio
a temperatura controllata. Le fermentazioni durano dai ventiquattro ai trenta
giorni a seconda del clone e della qualità dell’uva in rapporto all’annata. Alla
svinatura si eseguono le prime masse, e alla sfecciatura si creano i blend
suddividendo il prodotto per qualità organolettica. Quindi si fa maturare il
vino nel periodo invernale in botti di cemento fino alla vendemmia successiva.
Si passa poi in legno Barrique di rovere francese di tre passaggi per circa otto
mesi. Si ricrea nuovamente il blend e si lascia ad affinare fino al mese di
settembre per poi imbottigliarlo e presentarlo a due anni compiuti dalla
vendemmia con un affinamento in bottiglia per almeno tre mesi.

Alcool: 13/14%

Note di Degustazione: Il Chianti Riserva Campo del Monte è un vino da
grande maturazione temporale; di colore rosso rubino con riflessi granati, dai
profumi di frutta rossa, con una marcata marasca, e ciliegia sotto spirito, con
franche e ampie note terziarie. In bocca è fresco e sapido con sapore di ciliegia
e di mora, speziature di pepe nero ed erba aromatica. È un vino tannico e
persistente, di grande corpo, armonico e fine.
Temperatura di servizio: 20° C